Sorbetto al mango: se il frutto arriva per via aerea

ricetta sorbetto

Credete che il mango non vi piaccia? Allora venite ad assaggiare il sorbetto al mango per via aerea della gelateria Milano Lo Gnomo Gelato… vedrete che cambierete idea!
Da questo mese la gelateria di Milano Lo Gnomo Gelato produrrà un sorbetto al mango, con frutti che arrivano in Italia esclusivamente per via aerea. Sì, perché per Andrea e Francesca gli ingredienti hanno una grande importanza e vanno scelti accuratamente.
Il mango che assaggerete nella loro gelateria, sarà più gustoso e profumato, perché di qualità superiore, raccolto al momento giusto e proveniente solo da Senegal, Perù, Costa Rica e Brasile, secondo i periodi dell’anno (quello che trovate adesso in negozio arriva dal Senegal). Come mai questo mango è così speciale? Scopriamolo insieme.

Perché un sorbetto al mango via aerea

La pianta del mango è originaria dell’Asia, dove pare fosse presente già 4.000 anni fa. Oggi il mango è coltivato in quasi tutti i paesi tropicali ed è reperibile durante tutto l’anno. Solitamente viene spedito via nave, raccolto ancora acerbo e maturato in cassetta. Le grandi aziende che distribuiscono frutta esotica in Italia, sono attrezzate con celle di maturazione, ma ricevere frutta al giusto grado di maturazione, fa la differenza.

Trasportandolo via aerea, si può garantire al cliente un prodotto come appena colto. Il costo del mango che arriva per via aerea è ovviamente superiore a quello che arriva via nave, ma la qualità di questi frutti è nettamente migliore, tanto che chi li assaggia, non considera più il prezzo elevato un problema. Il mango via aerea (solitamente di varietà Kent) proviene da Brasile, Perù, Messico, Santo Domingo, Senegal, Mali, Costa d’Avorio, il che consente di avere sempre un frutto di stagione e al pieno delle proprietà organolettiche, perché raccolto nei diversi periodi dell’anno, nel luogo dove è pronto per essere mangiato.
Il sapore pieno, il profumo, la freschezza, la fragranza e il fatto che non sia fibroso sono le qualità che determinano la superiorità di questo mango, sempre più apprezzato da chi presta attenzione a cosa mangia.

Elementi nutrizionali che troviamo nel sorbetto al mango

sorbetto al mango

Mangiare un sorbetto al mango significa assumere una grande quantità di elementi nutritivi. Il mango è composto per circa l’81 % da acqua e ha un notevole contenuto di fibra. Il contenuto in proteine e lipidi è pressoché trascurabile. Mangiare un sorbetto al mango significa assumere molti sali minerali (potassio, calcio, sodio, fosforo, ferro, magnesio, rame e zinco), e molte vitamine, in particolare la vitamina A (un solo mango è addirittura in grado di soddisfare il fabbisogno giornaliero di questa vitamina). Contiene, inoltre, vitamine del gruppo B, vitamina C, D, E, K e J.
Anche gli aminoacidi sono ben rappresentati e ha un buon apporto di antiossidanti come carotenoidi e polifenoli.
Il mango, infine, apporta un valore energetico medio-alto, contenendo una discreta quantità di zuccheri. L’apporto calorico è di 60 Kcal ogni 100 gr di prodotto.

Proprietà e benefici del mango

dolci estivi

Fresco, gustoso e nutriente, il mango è anche curativo, perché nasconde tante sostanze utili al nostro corpo. Ecco tutti i benefici di un sorbetto al mango:

1. Grazie al suo alto contenuto di sostanze oligominerali, il mango vanta proprietà diuretiche e lassative. Aiuta quindi anche a purificare l’organismo.

2. Il mango è ricchissimo di vitamina A e C, il che lo rende un formidabile agente di protezione per l’organismo e in particolare per la respirazione e i bronchi.

3. È un alimento indicato contro lo stress e come ricostituente naturale. E’ un frutto energizzante, poiché oltre alle vitamine, contiene anche oligominerali (potassio, zolfo e magnesio), che aiutano a combattere la stanchezza.

4. Pare che il mango sia un ottimo rimedio contro l’insonnia; alcune fonti affermano che consumare mango prima di coricarsi aiuti a conciliare il sonno.

5. Grazie al contenuto di sostanze, come il betacarotene, in grado di contrastare l’azione dei radicali liberi, il mango è utile a evitare l’invecchiamento precoce delle cellule e dei tessuti.

6. Secondo recenti studi scientifici, pare che il mango sia in possesso di proprietà antitumorali, grazie alla presenza del lupeol, un antiossidante che sembra avere un effetto benefico soprattutto nei confronti del pancreas e del colon.